Conciato Romano

Il formaggio più antico al mondo, preparato già dai Sanniti agli albori dell’Impero Romano. Se si dovesse usare un solo aggettivo, quello che più si addice è formaggio estremo, stravecchio. Difatti è praticamente impossibile tentare un abbinamento con qualunque tipo di vino. Viene fatto stagionare, dopo una lunga preparazione, in anfore, affinché possa assorbire bene tutti quegli odori che sprigionerà così intensamente al momento della sua uscita. E’ un momento ogni volta unico, indimenticabile, è come se da quell’anfora uscissero ad ogni stagionatura tutti quegli anni di storia. Lavato con acqua di cottura delle Pettole (è pasta fatta in casa, altra specialità Campana) perché contiene amido e l’amido è un forte antibatterico. Per altre notizie vi rimando al sito della cucina italiana.